Capelli crespi: come prendersene cura

Diciamolo, i capelli crespi sono difficili da apprezzare: non sono né ricci né mossi, né lisci e soprattutto hanno un aspetto poco brillante. Si, forse durante gli anni ottanta si è fatto uno strappo alla regola, ma non c’è alcun dubbio che il crespo sia considerata come una caratteristica dei capelli non proprio piacevole. Chi possiede i capelli crespi vive nella paura della pioggia improvvisa, dell’umidità o anche solo della sudorazione, che può far diventare i capelli ancora più selvaggi e fuori controllo! Ma esistono delle soluzioni: è possibile domarli.

l primo passo è quello di esaminare il modo in cui vi prendete cura dei vostri capelli. A volte, agire di meno è meglio: diminuire il numero di shampoo e processi vari, così come l’uso frequente di strumenti che emanano calore come il phon, può aiutare ad evitare l’effetto crespo. In altre parole, più trattate i vostri capelli – asciugatura, stiratura, ecc. -, più crescono le possibilità dell’effetto crespo.

Ecco alcuni suggerimenti che potranno essere utili per cercare di evitare questo fastidioso effetto sui vostri capelli

Sperimentare modi diversi per fare ciò che abitualmente fate

Sperimentate con la vostra routine, e provate a fare le cose in modo diverso rispetto alla vostra routine quotidiana. Solitamente fate la doccia al mattino? Provate a farla di sera, in modo che i capelli non siano ancora umidi quando uscirete di casa per andare a lavoro. Appena uscite dalla doccia, provate ad applicare un po’ di prodotto in più rispetto a quello che applicate normalmente. Esiste una quantità impressionante di prodotti anti-crespo.

Un piccolo suggerimento: dopo aver applicato i prodotti per capelli anti crespo selezionati, provate a avvolgere i capelli in una maglietta pulita o un asciugamano e andate a letto. Al mattino, potrete srotolare il vostro fagotto e trovare capelli più morbidi e ordinati.

Idratate i capelli

Ricordate che ciò che vogliono davvero i vostri capelli crespi è l’idratazione. Se non gli darete l’idratazione di cui hanno bisogno con prodotti idratanti e una cura corretta, i vostri capelli crespi la cercheranno altrove, per esempio nell’umidità e il risultato non vi piacerà affatto. È anche importante ricordare di usare una maschera per capelli una volta alla settimana. La maggior parte delle formule di maschere per capelli nutrono, rivitalizzano e rafforzano i capelli.

Selezionate il migliore shampoo per i vostri capelli crespi

Il mercato è colmo di prodotti per eliminare il crespo, ma attenzione agli ingredienti: scegliete sempre quelli meno invasivi. Vi basta usare uno shampoo delicato che contiene idratanti od oli organici od un balsamo detergente. Ma non fate lo shampoo troppo spesso: ciò potrebbe contribuire ad eliminare gli oli naturali del capello che combattono il crespo. Generalmente si consiglia di lavare i capelli crespi due o tre volte alla settimana.

Selezionate il miglior balsamo per idratare o nutrire i capelli

Il balsamo giusto può essere il modo migliore per idratare i vostri capelli crespi. Utilizzate un balsamo idratante con cheratina, proteine e/o oli naturali. Gli oli naturali sono migliori di quelli sintetici perché vengono assorbiti nei capelli e i balsami proteici gestiranno il crespo e creeranno lucentezza.

Un balsamo nutriente può essere utilizzato anche per ritoccare i capelli crespi durante il giorno. Prova ad applicare un po’ di balsamo solo sulle punte. Questa semplice operazione potrà rendere i vostri capelli brillanti e luminosi per tutto il giorno.

Utilizzare un buon balsamo è la chiave per la lotta contro il crespo

Oltre ai consigli riportati poco sopra riguardo al balsamo, vi consigliamo di prendere in considerazione anche l’applicazione di un trattamento idratante o maschera sui capelli crespi una volta al mese. Lasciatelo agire per un’ora intera.

Spazzolare o non spazzolare?

Potrà sembrare strano, ma spesso è proprio questa operazione che ripetiamo in maniera abitudinaria a far diventare i nostri capelli crespi. Il segreto è trovare la giusta spazzola, in base alla tipologia di capelli che avete. Sicuramente una capigliatura riccia avrà bisogno di essere spazzolata con un pettine a denti larghi.

Non spazzolare i capelli crespi quando sono asciutti

Spazzolare i capelli asciutti equivale spesso a causarne la rottura. La soluzione migliore è pettinare i capelli prima di asciugarli col phon. Aggiungete poi una piccola quantità di balsamo idratante o un prodotto anti crespo. Per evitare la formazione del crespo, avvolgete i vostri capelli in un telo in microfibra, evitando i tradizionali asciugamani che elettrizzano troppo il capello.

Scegliere la dimensione corretta della spazzola

Cercate di evitare l’uso di grandi spazzole rotonde, in quanto possono essere difficili da utilizzare. Prediligete spazzole con denti larghi se avete i capelli ricci e spazzole tonde di piccole dimensioni se li avete lisci.

Non esagerare con l’uso di prodotti per capelli di qualsiasi tipo

Rilassanti, liscianti e coloranti possono causare fragilità e provocare rotture. Cercate sempre di acquistare i prodotti da un parrucchiere di fiducia, ed essere sicuri che siano fatti da un professionista autorizzato che può scegliere le formule corrette, prodotti e tecniche per i vostri capelli crespi. Quando acquistate questi prodotti fatevi consigliare dal vostro parrucchiere per essere sicuri di applicarlo correttamente

Non fare uso eccessivo di phon e piastre di ogni tipo

Il calore danneggia i capelli crespi, quindi cercate di evitare l’uso di piastre, arricciacapelli piastra per capelli frisé e phon.

Piccoli accorgimenti, grandi benefici

Insomma, il crespo è davvero fastidioso, ma seguendo alcuni piccoli consigli e con l’aiuto di prodotti specifici potrete sconfiggerlo. Utilizzare il balsamo è un passo fondamentale per eliminare questo fastidio e trovare il balsamo giusto e che far per voi vi permetterà di eliminarlo completamente. Esistono anche dei rimedi naturali che possono aiutarvi a sconfiggere il crespo, come i semi di lino. Da sempre consigliati contro il crespo, i semi di lino possono essere applicati ai capelli asciutti subito dopo lo shampoo. Dopo aver risciacquato noterete capelli morbidi e setosi. Assolutamente da provare gli impacchi e le maschere a base di semi di lino. Anche olio, camomilla e burro di karitè hanno un ottimo effetto sul crespo e se utilizzati tra lo shampoo e il risciacquo daranno il meglio di loro, eliminando l’effetto crespo e i capelli gonfi.