Come scalare i capelli

Considerando quante celebrità scelgono i capelli perfettamente scalati, non è difficile capire perché così tante persone richiedono lo stesso taglio. Si tratta di un taglio elaborato, di certo non è così semplice come il taglio retto, ma che ci crediate o no, è possibile fare un taglio scalato fai-da-te a casa vostra. Il vantaggio di un’operazione casalinga del genere è ovviamente il risparmio di denaro, poiché eviterete di fare visita al vostro parrucchiere di fiducia. Ma ci sono anche dei vantaggi meno materialisti, ad esempio scalare i capelli aiuta a mantenere i capelli più in salute, dato che è possibile sbarazzarsi dei capelli danneggiati, come doppie punte e punte sfibrate e favorire così una crescita più sana. Sappiamo bene che i capelli rovinati vanno eliminati, perché ricrescano dei capelli più in sani, ma spesso vogliamo evitare di tagliare i capelli. Bene, scalare i capelli è il giusto compromesso per non ricorrere al taglio di capelli diretto.

Questa tecnica di taglio dà al vostro corpo movimento, grazie proprio ai vari strati. Questo metodo è ideale per le persone che hanno i capelli lunghi o che arrivano alla lunghezza della spalla.

Un piccolo suggerimento prima di illustrarvi i passaggi per la realizzazione di un taglio scalato: iniziate tagliando una piccola sezione. È sempre possibile ripetere questo processo per rimuovere qualche disastro, ma se tagliate troppo non potrete più sistemare nulla.

I seguenti passaggi vi mostreranno come scalare i vostri capelli

Operazioni preliminari: prima di iniziare il taglio, prendetevi del tempo per prepararvi. Lavate e applicate il balsamo ai vostri capelli come fate normalmente, prima di asciugarli completamente con il phon per capelli.

  • Procuratevi un paio di forbici ben affilate, da parrucchiere. Le normali forbici non taglieranno i capelli uniformemente. Nella maggior parte dei negozi di articoli di bellezza potrete trovare un paio di forbici di base che potrete utilizzare per il taglio dei capelli
  • Spazzolate per tutta la lunghezza dei capelli e rimuovete nodi e grovigli se necessario. Sedetevi o comunque assicuratevi di trovarvi davanti ad un grande specchio e in una stanza ben illuminata
  • Capovolgete la testa in avanti e spazzolate i capelli nella stessa direzione finché non si potranno raccogliere in una coda di cavallo sopra la fronte
  • Continuate a spazzolare fino a quando i capelli saranno lisci, poi raccoglieteli in una coda di cavallo e fissateli con una fascia o un elastico
  • Ecco la parte più difficile: far scorrere l’elastico verso l’estremità della coda di cavallo. È più facile farlo mentre ci si piega. I capelli saranno tagliati all’elastico, quindi regolate la coda di cavallo da lì per raggiungere la lunghezza desiderata. Ricordate: è meglio scalare i capelli un po’ alla volta
  • Sollevatevi, tenendo l’elastico in posizione. Usando le forbici tagliate i capelli appena dietro la coda di cavallo

Questa tecnica funziona bene sia per capelli lisci sia per quelli ondulati, anche se è possibile fare delle distinzioni in base alla lunghezza. È ancora più facile tagliare i capelli di qualcun altro allo stesso modo ed è un ottimo modo per mantenere i capelli lunghi ed evitare di spendere i soldi del parrucchiere.

Scalare diverse tipologie e lunghezze di capelli

Alcune lunghezze di capelli sono più facili da scalare rispetto ad altre. I capelli più lunghi tendono ad essere più semplici da scalare da soli. Tuttavia, è possibile ottenere il taglio desiderato, indipendentemente dalla lunghezza.

Capelli di lunghezza media

Se avete dei capelli di lunghezza media, può essere più difficile fare un taglio scalato, a seconda della lunghezza e la scalatura che si desidera ottenere.
Per esempio, si può optare per un taglio di capelli che da più movimento. Altrimenti, basta seguire i passi sopra elencati.

Capelli corti

Se avete i capelli corti, si applicano gli stessi passi generali. Tuttavia, è necessario prestare particolare attenzione durante il taglio, poiché c’è poco margine per gli errori. Una scalatura con i capelli troppo corti è difficile da realizzare e possono apparire scomodi. Quando si scalano i capelli, bisogna tagliare la sezione centrale di capelli dai 2 ai 5 cm rispetto allo strato inferiore, e lo strato superiore dai 2 ai 5 cm più corto rispetto alla sezione centrale.

Calcolate il rischio

Certo, con un taglio di capelli casalingo si può fare un buon lavoro e risparmiare denaro, ma non c’è niente di più sicuro della competenza di un professionista che sa fare il suo lavoro. Considerate se vale la pena rischiare con un taglio fai da te. Fatevi qualche domanda: siete delle persone pratiche? Riuscite bene con i lavori manuali? Siete sicuri di riuscire a realizzare ciò che avete in mente? Per ottenere i migliori risultati possibili, seguite attentamente questi passaggi. Se commettete un errore, ricordate che i capelli ricresceranno. Certo, un cattivo taglio può davvero rovinare la vostra immagine, ma ci sono un sacco di cappelli e copricapi come cerchietti, bandane, cappellini e berretti, che possono mascherare quasi tutti i capelli, in casi estremi.

Ad ogni modo, scalare i capelli è un’operazione necessaria. Tutti i tipi di capelli dovrebbero essere regolarmente scalati per mantenere il loro aspetto migliore. I capelli corti dovrebbero essere tagliati più frequentemente perché la crescita è più evidente. Generalmente, i capelli corti devono essere scalati ogni 4-6 settimane. Per tipologie di capelli più lunghi, si può optare per un taglio ogni 8-10 settimane, anche se i capelli lunghi possono sviluppare doppie punte o altri danni che potrebbero richiedere tagli più frequenti.

Se state progettando uno stile di capelli o un taglio completamente nuovo, è meglio evitare di cercare di realizzarne uno nuovo prima di un evento significativo come un matrimonio, o un’altra occasione importante in cui potreste essere fotografate. Evitate queste situazioni nel caso il vostro taglio non riuscisse proprio come avevate pensato. Si consiglia inoltre di passare gradualmente ad un nuovo stile. Se avete dei capelli molto lunghi potreste voler provare uno stile intermedio prima di passare ad un taglio di capelli molto corto per abituarsi al nuovo look e anche per assicurarvi di non fare troppi disastri, anche se, qualora dovesse succedere vi abbiamo già dato qualche direttiva per non mettere in mostra la vostra capigliatura.