Olio per capelli ricci: un rimedio naturale per domarli

Uno dei modi più naturali per prendersi cura dei capelli ricci è utilizzare un olio nutriente, che li rafforzi e gli conferisca un aspetto sano e bello. In commercio se ne trovano molti, tutti diversi tra loro e per ogni necessità, anche se generalmente a preferire questo tipo di rimedio è chi ha i capelli ricci. L’olio può risultare essenziale per evitare il crespo e dare un tocco di brillantezza e voluminosità ai capelli ricci.

In passato l’olio veniva spesso impiegato in questo modo e le nostre nonne e forse anche le nostre mamme lo hanno fatto fin dall’infanzia. Con i tempi che cambiano, abbiamo quasi rinunciato a questo rimedio naturale per i nostri capelli. Ma davvero dà tutti questi benefici di cui si parla e soprattutto vale la pena utilizzarlo?

Benefici e applicazione

L’olio sostiene la crescita dei capelli.

L’olio per capelli dà tutta una serie di benefici ai nostri capelli, ma un altro importante vantaggio di questa operazione è il massaggio con cui viene applicato. Aumenta la circolazione sanguigna del cuoio capelluto, favorendo così la crescita dei capelli.

Alcuni oli vengono utilizzati come protezione pre shampoo.

Infatti, se si applica un olio sui capelli, lo shampoo sarà meno dannoso e fungerà da sigillante, per mantenere i capelli idratati.

Spesso vengono utilizzati in sostituzione del balsamo.

Gli acidi grassi negli oli aiutano a ripristinare lo strato lipidico perduto dei capelli. Quindi, se i capelli sono molto secchi e ruvidi, l’applicazione di un olio si rivelerà sicuramente utile. In questo caso è importante applicare l’olio per un tempo prolungato, proprio come si farebbe con un balsamo.

Come districanti.

Gli oli permettono al pettine di passare con agilità tra i capelli e quindi rendono molto facile il districamento e la fase di pettinatura, che può risultare particolarmente ostile per i soggetti con capelli ricci.

Miscelati insieme ad un balsamo.

Vi sarà capitato di aver acquistato un balsamo che non agisce come volevate sui vostri capelli, in questo caso sarà sufficiente miscelare qualche goccia d’olio al balsamo appena prima di applicarlo sui capelli, così la sua azione sarà sicuramente migliorata ed eviterete gli sprechi.

Ma quali sono le tipologie di oli da utilizzare sui capelli ricci?

Oli idratanti.

Questi oli possono effettivamente fornire nutrimento ai vostri capelli, penetrando fino a raggiungere il fusto dei capelli. L’olio di cocco è il migliore da questo punto di vista poiché molto penetrante, seguito dall’olio extra vergine di oliva e dall’olio di avocado. Il numero di acidi grassi contenuti in questi oli è molto ridotto, rendendo la penetrazione nel capello più semplice.

Inoltre, l’acido laurico contenuto all’interno dell’olio di cocco non contrasta le proteine ​​dei capelli, evitandone così anche la perdita.

Come applicare gli oli

Vi raccomandiamo di non utilizzare così tanto olio da ricoprire i capelli, altrimenti avrete bisogno di un altro shampoo per toglierlo.

La vostra quantità di shampoo deve rimanere quella di sempre, questo vi aiuterà a decidere quanto olio è necessario applicare. In realtà un vantaggio di applicare l’olio prima dello shampoo è quello di proteggere i capelli dallo shampoo stesso. È comunque consigliabile lasciare un po’ di olio sui capelli in modo che funga da protezione ai capelli, ma stiamo parlando di una quantità molto piccola.

Concentratevi sul cuoio capelluto durante il massaggio con la punta delle dita, per garantire una buona circolazione sanguigna.

Applicatelo anche sulla lunghezza dei capelli, districandoli delicatamente e senza fare troppa forza, per evitare che i capelli si spezzino.

Per quanto tempo è necessario lasciare agire l’olio?

Secondo gli studi pare che i capelli possano assorbire circa il 15% in peso di olio di cocco in un’ora. Applicare un olio per tutta la notte ne aumenta l’assorbimento fino al 20% – 25% circa.

Il tempo di applicazione può variare da soggetto a soggetto e soprattutto varia in base alla tipologia di capello; è chiaro che se avete i capelli molto crespi e molto secchi, dovrete tenere l’olio in posa molto di più rispetto a chi li ha solo un po’ sfibrati. Quindi, in base anche alla condizione dei vostri capelli, scegliete la durata giusta, anche da pochi minuti a un’ora intera e lavatelo via. Dal momento che gli oli di cui vi abbiamo appena parlato penetrano effettivamente fino al fusto del capello, più tempo li manterrete e più i vostri capelli ne trarranno beneficio.

Potrete applicare un olio ogni volta che sentirete i capelli troppo disidratati, oppure potrete comunque applicarlo una volta a settimana per ridare morbidezza e idratare i vostri capelli.

Assicuratevi di applicare una piccola quantità di olio, quanto basta per rimuovere la secchezza, una quantità eccessiva potrebbe rendere i vostri capelli unti.

  • Se non avete tempo per applicare l’olio prima dello shampoo, mescolate un po’ d’olio nel vostro shampoo prima di stenderlo sui capelli. Ciò contribuirà a rendere il vostro shampoo delicato e idratante allo stesso tempo
  • Mescolate una piccola quantità di olio con il vostro balsamo. È un buon metodo perché lavora in concomitanza con l’acqua per bloccare in umidità
  • Oli sigillanti. Si tratta di oli ad effetto sigillante, che idratano profondamente i capelli. Questa tipologia di oli per capelli non penetra fino a raggiungere il fusto del capello, ma bloccano l’umidità e conferiscono lucentezza. Oli leggeri come l’olio di argan o di jojoba sono l’ideale per questo tipo di beneficio

Applicare gli oli sui capelli ricci equivale ad ammorbidirli e soprattutto ha un effetto districante, indispensabile per tutti coloro che hanno i capelli ricci. Si può evitare così di utilizzare il pettine in legno a denti larghi, districando la fitta rete di capelli ricci anche solamente con le dita in alcuni casi. Ad ogni modo l’olio vi permetterà di pettinare i vostri capelli con una spazzola normale e senza fare troppi sforzi. In più non forzando il pettine o la spazzola tra i capelli non spezzerete i capelli, cosa che accade sempre molto spesso a chi cura i capelli ricci.

Gli oli sono una grande risorsa per chi combatte con i capelli ricci e tutto ciò che può essere correlato a questo tipologia di capello, quindi crespo, nodi, secchezza.