Piccola Guida Sulla Cura del Pettine 2018

Il 2018 è alle porte, ed è tempo di buoni propositi…nella lista dei buoni propositi per il nuovo anno, perché non inserisci anche un piccolo rituale di bellezza quotiano? Il nostro consiglio, a partire dal 2018, è di dedicare almeno trenta minuti al giorno solo a te, compiendo un gesto semplicissimo quale prenderti cura dei tuoi capelli, magari seduta davanti allo specchio.

Si tratta di un piccolo rituale di bellezza che puoi compiere praticamente ovunque. Per realizzarlo, avrai bisogno solo di un pettine. Si, hai letto bene: un pettine per capelli e nient’altro.

Cosa è Un Pettine ed a Cosa Serve

pettineIl pettine per i capelli è uno strumento che serve a districare i capelli, togliendo i nodi che possono formarsi durante il sonno o anche durante la giornata, ed a dare loro la direzione e lo stile preferiti.

Si tratta di un oggetto formato da una base, dalla quale partono i denti. Non tutti i pettini per capelli sono fatti allo stesso modo. Pettini di tipo diverso hanno i denti disposti a distanze diverse, più o meno spessi, per adattarsi alle esigenze ed ai capelli di tipo più vario.

Esistono vari modelli e tipi di pettine, quali:

  • il pettine a denti larghi
  • il pettine a denti stretti
  • il pettine a denti strettissimi, usato soprattutto per la cura dei capelli dei neonati

I pettini inoltre si distinguono anche in base al loro uso.

I modelli più semplici sono usati soprattutto in ambito casalingo, mentre i modelli di fattura diversa, fabbricati con materiali particolari, o con una particolare forma dei denti sono usati in massima parte nei saloni di parrucchiere professionali, o anche nei centri estetici.

I Vantaggi di Usare un Pettine

E’ ovvio che il primo e più importante vantaggio di usare un pettine è quello di avere i capelli sempre a posto. Ma oltre ai vantaggi estetici ne esistono degli altri, che sono meno visibili, ma forse molto più importanti del look:

Usare regolarmente un pettine, più volte al giorno, contribuisce alla salute del cuoio capelluto

I denti del pettine infatti esercitano un delicato ma costante massaggio del cuoio capelluto, stimolando la circolazione sanguigna. Un cuoio capelluto dove il sangue circola bene è un cuoio capelluto sano.

Un cuio capelluto sano contribuisce alla maggiore salute dei tuoi capelli

Pensaci: il cuoio capelluto è un po’ come la base dei tuoi capelli. Se è ben curato, riesce a “respirare” meglio in quanto i vasi sanguigni trasportano una maggiore quantità di ossigeno. Ciò non può che far bene ai tuoi capelli, favorendone la crescita, o anche ritardandone la caduta.

Capelli più brillanti

pettine a denti larghiSe pettinati con regolarità i capelli acquisiscono un aspetto più brillante. Questo dipende non solo dal fatto che il pettine aiuta a rimuovere la polvere che in ogni caso si deposita sui capelli. Pettini realizzati in determinati materiali, come l’osso o l’avorio, esercitano una reale azione lucidante sui capelli

Se intendi utilizzare il pettine anche come uno strumento per la salute dei tuoi capelli, il nostro consiglio è di impiegare un pettine a denti larghi. In questo caso infatti ciò che conta non è tanto districare i capelli, quando massaggiare il cuoio capelluto. Il pettine a denti larghi è migliore, poichè consente di esercitare un’azione più profonda, grazie ai suoi denti più lunghi.

Consigli su Come Usare un Pettine

Ognuno usa il pettine in modo diverso, ed in realtà non esiste una serie di consigli fissi su come usare il pettine in maniera corretta. Vi sono però alcuni accorgimenti che vale la pena seguire, sia che tu voglia usare il pettine per districare i capelli, sia che tu intenda utilizzarlo per una migliore salute del cuoio capelluto:

  1. inizia con il districare i capelli, usando la parte del pettine a denti larghi
  2. pettina i capelli dal davanti all’indietro, iniziando dalla sommità della testa, e procedendo poi verso i lati
  3. dopo aver districato bene i capelli, procedi a dare loro lo stile che preferisci, usando un pettine a denti più stretti, oppure la parte più stretta del pettine
  4. dopo aver usato il pettine, abbi cura di sciacquarlo con acqua tiepida, di asciugarlo bene, e ri riporlo in un luogo pulito
  5. se usi il pettine in viaggio, in ufficio, a scuola, o in qualsiasi altro luogo fuori casa, ispezionalo bene prima di usarlo. Potrebbero essersi depositati dei granellini di polvere tra i denti del pettine.
  6. riponi sempre il pettine in una custodia. Il modello ed il colore non importano. E’ sufficiente che la custodia protegga il pettine dalla polvere e dall’umidità

I Materiali Usati per la Fabbricazione dei Pettini

Il pettine è uno degli oggetti di bellezza dalla storia più lunga. Nel corso dei millenni, I popoli più diversi hanno impiegato un’enorme varietà di materiali per la fabbricazione del pettine. Eccone alcuni:

  • l’osso
  • l’avorio
  • il legno
  • il bambù
  • il ferro o il metallo

Chiaramente alcuni materiali sono migliori e più durevoli di altri. Oggi la stragrande maggioranza dei pettini è realizzata in materiali plastici. Sul mercato è però possibile trovare ancora il classico pettine in legno.

Il pettine in legno è uno dei più versatili. Si adatta in modo perfetto a tutti i tipi di capelli, ed è anche ecologico. Quando non sarà più utilizzabile, si biodegraderà in poco tempo. A differenza del pettine in legno, i pettini in plastica invece restano nell’ambiente per secoli.

Come Usare il Pettine in Sicurezza

L’uso del pettine non pone rischi di sorta, ma usare il pettine in sicurezza è comunque molto importante. Ecco alcuni consigli su come ridurre al minimo ogni potenziale pericolo:

  • evita di acquistare pettini con il manico appuntito
  • non acquistare mai pettini con il manico in metallo, soprattutto se appuntito

In alcuni saloni professionali, questo modello di pettine è utilizzato per separare le ciocche di capelli in modo più agevole. La punta in metallo del pettine però lo rende pericoloso. Infatti, potrebbe produrre graffi e lacerazioni.

  • non prestare mai il tuo pettine ad altre persone

Il pettine è un oggetto estremamente personale: lasciare che altre persone lo usino significa esporsi al rischio di infezioni da parassiti del cuoio capelluto (pidocchi). Durante la pettinatura, infatti, le uova dei parassiti potrebbero restare attaccate ai denti del pettine. Usandolo, trasporteresti le uova nei tuoi capelli, aiutando in questo modo I pidocchi a moltiplicarsi.

  • la scelta dei materiali è importantissima

La Manutenzione del Pettine

pettine in legnoIl pettine non richiede una manutenzione particolare, ma solo alcuni accorgimenti necessari a farlo durare più a lungo, ed a dare sempre la massima salute e brillantezza ai tuoi capelli:

  • il pettine teme la polvere e l’umidità

Polvere ed umidità sono nemiche del pettine non perché lo danneggiano. In presenza di umidità la polvere forma sgradevoli “ricciolini”, che si incastrano tra i denti del tuo pettine, sporcandolo. Un pettine sporco è un pettine che non riesce ad eliminare le impurità dai tuoi capelli, e che non contribuisce alla loro salute e splendore.

  • Il pettine va sempre sciacquato

Il pettine andrebbe sempre sciacquato dopo l’uso. Pettinando i capelli infatti rimuovi polvere ed eventuali impurità. Queste vanno eliminate dal pettine, diversamente te le ritroveresti in testa durante l’uso successivo

  • il pettine andrebbe sempre riposto in una custodia

Non riporre mai il pettine nel tuo beauty case, tra rossetti e ciprie. Accidentalmente potrebbe sporcarsi con la polvere della cipria, con un ombretto ecc. Usandolo, trasporteresti il tuo make-up direttamente sui tuoi capelli!

Quanto Durerà il Mio Pettine?

A differenza di altri oggetti per la cura del corpo e della persona, quali ad esempio o prodotti cosmetici o anche le tinture per capelli, una vera e propria data di scadenza per il pettine non esiste.

Ovvio – dirai. Ma non è proprio così. Perché anche se i pettini non sono venduti con una data di scadenza, sicuramente ti sarà capitato di acquistare pettini, che ben presto si sono rotti. Magari si sono rotti mentre li stavi usando, e soprattutto se hai i capelli ricci conosci bene il fastidio di dover rimuovere il dente del pettine dai tuoi capelli.

In linea di massima, un pettine di alta qualità quale un pettine in legno, in avorio o anche in materiali plastici di buon livello può durare anni ed anni, se sottoposto ad una manutenzione accurata. Pettini di qualità inferiore invece possono rompersi già dopo qualche utilizzo.

Il nostro consiglio chiaramente è di puntare sempre alla qualità migliore.